No Borders

Allarme Perito Moreno, si sta sciogliendo anche il ghiacciaio simbolo della resistenza

This post has already been read 163 times!

link: https://www.montagna.tv/221026/allarme-perito-moreno-si-sta-sciogliendo-anche-il-ghiacciaio-simbolo-della-resistenza/

Trecento metri persi nel 2021 e altrettanti nel 2022: un totale di circa 600 metri di superficie in meno, che possono non sembrare tanti ma sono tanti se si considera dove si sono perduti.
Sì, perché a perdere circa 600 metri nell’ultimo paio d’anni, a ritirarsi come mai aveva fatto prima, è stato il ghiacciaio Perito Moreno, praticamente l’unico che non solo aveva resistito al riscaldamento globale e ai cambiamenti climatici, ma che anzi si era comportato in modo opposto rispetto agli altri ghiacciai del mondo. Almeno sinora.

Il ghiacciaio che andava controcorrente

Posizionato ai cosiddetti “confini del mondo”, cioè in fondo alla Patagonia argentina, il Perito Moreno fa parte del Parque Nacional Los Glaciares ed è da decenni fra le principali attrazioni turistiche non solo di questa zona ma di tutto il mondo.
È molto amato dai turisti ma anche molto studiato dagli scienziati, soprattutto per due ragioni: perché è l’unico ghiacciaio della Terra a sviluppo orizzontale e soprattutto perché è l’unico che non solo non aveva mostrato perdite di massa, ma anzi era andato crescendo negli anni.
Le cose sono cambiate di recente, come hanno confermato all’inizio della primavera i calcoli degli esperti dell’Instituto Argentino de Nivología, Glaciología y Ciencias Ambientales, dopo una lunga esplorazione su un centinaio di chilometri del ghiacciaio, le immagini satellitari e anche l’aumento della formazione di iceberg, definito “insolito”. Va detto che al momento non ci sono conferme del fatto che questo fenomeno sia irreversibile.

Patrimonio dell’Umanità dal 1981

Lungo circa 30 chilometri ed esteso su una superficie di 250 chilometri quadrati, il Perito Moreno è uno dei quasi 50 ghiacciai alimentati dal Campo de Hielo Sur, un enorme ghiacciaio che sta lungo la linea di confine fra Argentina e Cile, ed è da solo la terza riserva al mondo di acqua dolce.
Inserito dall’Unesco fra i Patrimoni dell’Umanità all’inizio degli Anni Ottanta, il Perito Moreno è conosciuto anche come “ghiacciaio mobile”: fra il fondale e la base c’è una sorta di cuscino di acqua che ne provoca lo spostamento e l’avanzamento, spesso in modo anche rapido e spettacolare. È questa progressione, caratterizzata non raramente da vere e proprie esplosioni del fronte di ghiaccio (molto ammirate dai turisti), che è in qualche modo stata la salvezza del ghiacciaio, perché gli ha permesso per molti anni di aumentare la sua massa.

Perché il Perito Moreno si chiama Perito Moreno?

Il ghiacciaio prende il nome dall’esploratore argentino Francisco Pascasio Moreno, che alla fine dell’800 organizzò molte spedizioni in Patagonia e in generale nella parte meridionale delle Ande, e dedicò gli ultimi anni della sua vita alla protezione e alla tutela di quei territori. Scomparso nel 1919, lo studioso era conosciuto anche come Perito Moreno, con un termine onorifico che in spagnolo significa specialista, competente, esperto. Da qui viene il nome del ghiacciaio.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.