No Borders

This post has already been read 5942 times!

 

I primi scricchiolii del Movimento 5 più dueelle, sono arrivati di sera, poco prima delle undici. Il grande capo ha tuonato, criticando il sistema di votazione del Senato e chiedendo che i grillini dichiarino alla rete, quindi ai propri elettori, il candidato per cui hanno votato ieri a Palazzo Madama.
Il grande capo è arrabbiato, è infuriato. Si sente tradito da chi invece di votare scheda bianca e quindi aiutare l’elezione di Schifani, ha votato per Grasso. In un movimento già di per sè, molto carente dal punto di vista democratico in generale è l’inizio del cambiamento oppure è l’inizio dello sfascio.  Qui di seguito il messaggio, apparso ieri sera e ancora presente sul blog, ma stavolta messo di lato. Ovviamente i commenti non sono stati dei messaggi evangelici, che ti vuoi aspettare se hai un capo così. Qualcuno è in disaccordo altri in accordo. Come è giusto che sia in democrazia. Ma evidentemente non sono piaciuti alcuni ed infatti sono stati cancellati. Cosa da non fare mai in rete. La rete non ammette censura, la rete è più che democratica, è anarchica, non certo puoi usare la dittatura. Grillo poteva saperlo, il guru Casaleggio doveva saperlo. Ne pagherete le conseguenze. I grillini dimostrano quantomeno di non avere un pensiero unico, meno male. Fatelo capire al vostro capo ma anche al vostro guru.

Nella votazione di oggi per la presidenza del Senato è mancata la trasparenza. Il voto segreto non ha senso, l’eletto deve rispondere delle sue azioni ai cittadini con un voto palese. Se questo è vero in generale, per il MoVimento 5 Stelle, che fa della trasparenza uno dei suoi punti cardinali, vale ancora di più. Per questo vorrei che i senatori del M5S dichiarino il loro voto.
Nel “Codice di comportamento eletti MoVimento 5 Stelle in Parlamento” sottoscritto liberamente da tutti i candidati, al punto Trasparenza è citato:
– Votazioni in aula decise a maggioranza dei parlamentari del M5S.
Se qualcuno si fosse sottratto a questo obbligo ha mentito agli elettori, spero ne tragga le dovute conseguenze.

I ragazzi hanno già dato spiegazioni e sono razionali e giuste..
A chi commenta negativamente (infiltrato) lasciate stare semo de piombo!!

A chi commenta negativamente (ed è veramente del movimento) Il dottore non vi costringe a stare con il M5S quindi alle prossime votate berlusconi che lui vi darà le risposte….

 

Queste poche righe prima dei commenti sembrano un avvertimento a chi volesse infiltrarsi e lasciare un commento che va contro il movimento. Anche loro hanno le manie di persecuzione.
I commenti negativi ci sono , e ci sono anche quelli positivi ma potrei pensare che quelli positivi sono pure scritti da infiltrati o dallo staff.
Comunque al massimo siete de coccio non di piombo, e la vostra testardaggine vi porterà all’implosione.

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.