No Borders

This post has already been read 6093 times!

 

I primi scricchiolii del Movimento 5 più dueelle, sono arrivati di sera, poco prima delle undici. Il grande capo ha tuonato, criticando il sistema di votazione del Senato e chiedendo che i grillini dichiarino alla rete, quindi ai propri elettori, il candidato per cui hanno votato ieri a Palazzo Madama.
Il grande capo è arrabbiato, è infuriato. Si sente tradito da chi invece di votare scheda bianca e quindi aiutare l’elezione di Schifani, ha votato per Grasso. In un movimento già di per sè, molto carente dal punto di vista democratico in generale è l’inizio del cambiamento oppure è l’inizio dello sfascio.  Qui di seguito il messaggio, apparso ieri sera e ancora presente sul blog, ma stavolta messo di lato. Ovviamente i commenti non sono stati dei messaggi evangelici, che ti vuoi aspettare se hai un capo così. Qualcuno è in disaccordo altri in accordo. Come è giusto che sia in democrazia. Ma evidentemente non sono piaciuti alcuni ed infatti sono stati cancellati. Cosa da non fare mai in rete. La rete non ammette censura, la rete è più che democratica, è anarchica, non certo puoi usare la dittatura. Grillo poteva saperlo, il guru Casaleggio doveva saperlo. Ne pagherete le conseguenze. I grillini dimostrano quantomeno di non avere un pensiero unico, meno male. Fatelo capire al vostro capo ma anche al vostro guru.

Nella votazione di oggi per la presidenza del Senato è mancata la trasparenza. Il voto segreto non ha senso, l’eletto deve rispondere delle sue azioni ai cittadini con un voto palese. Se questo è vero in generale, per il MoVimento 5 Stelle, che fa della trasparenza uno dei suoi punti cardinali, vale ancora di più. Per questo vorrei che i senatori del M5S dichiarino il loro voto.
Nel “Codice di comportamento eletti MoVimento 5 Stelle in Parlamento” sottoscritto liberamente da tutti i candidati, al punto Trasparenza è citato:
– Votazioni in aula decise a maggioranza dei parlamentari del M5S.
Se qualcuno si fosse sottratto a questo obbligo ha mentito agli elettori, spero ne tragga le dovute conseguenze.

I ragazzi hanno già dato spiegazioni e sono razionali e giuste..
A chi commenta negativamente (infiltrato) lasciate stare semo de piombo!!

A chi commenta negativamente (ed è veramente del movimento) Il dottore non vi costringe a stare con il M5S quindi alle prossime votate berlusconi che lui vi darà le risposte….

 

Queste poche righe prima dei commenti sembrano un avvertimento a chi volesse infiltrarsi e lasciare un commento che va contro il movimento. Anche loro hanno le manie di persecuzione.
I commenti negativi ci sono , e ci sono anche quelli positivi ma potrei pensare che quelli positivi sono pure scritti da infiltrati o dallo staff.
Comunque al massimo siete de coccio non di piombo, e la vostra testardaggine vi porterà all’implosione.

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.